DIO SI NASCONDE

KOZO   YANO – Fotografie

ANDRE’ SMONCINI – POESIE

La mostra ,inaugurata il 23 gennaio 2018, sarà presente nelle sale della Biblioteca Angelica fino al 10 febbraio.

I due Artisti presenti con le loro opere, in diversi modi si ispirano a modelli spirituali e visionari, il primo con circa 30 fotografie svela un mondo reale che tuttavia lascia spazio all’immaginazione con foto di rocce che erose dal tempo e dal vento creano, o meglio, si trasfigurano in soggetti reali ,assurdi , di una bellezza nascosta a cui può attingere la nostra immaginazione. Profili deformi, bellezze austere, animali, la roccia metamorfica che tanto può ispirare il nostro inconscio.

Invece il poeta Simongini , tracciata la linea guida del sensoriale, parla di malinconie, allude a desolate immaginazioni di perdute o rincorrentesi atmosfere, dove tutto è perduto ma tutto può ricomporsi.

I due artisti, con una sorta di affinità poetica, si uniscono in un percorso di elaborazione sensibile delle cose.

Kozo Yano è nato a Tokyo e vive a Parigi .Ha una lunga attività di designer, direttore artistico e direttore creativo in agenzie di comunicazioni.

Andrè Simoncini, di ascendenza italiana, è nato in Lussemburgo, dove vive .Presente costantemente sulla scena artistico-letteraria della capitale del Granducato, è autore di varie raccolte poetiche in lingua francese.